Weber Shandwick è la prima agenzia globale di PR ad utilizzare Facebook at Work, nuovo tool di comunicazione e collaborazione per clienti e dipendenti

giovedì 17 dicembre, 2015

NEW YORK – Weber Shandwick, azienda multinazionale leader nelle relazioni pubbliche, sarà la prima società globale di PR ad utilizzare Facebook at Work, la piattaforma di collaborazione aziendale di Facebook. Il test, che inizierà oggi coinvolgendo un gruppo di dipendenti a livello globale dell’agenzia, fa parte del continuo sforzo di Weber Shandwick di esplorare e comprendere nuove ed innovative piattaforme di comunicazione per i propri clienti e dipendenti.

Essendo un’agenzia leader nel mondo dei social, sistematicamente sfruttiamo le opportunità fornite dai nostri partner beta per offrire ai clienti nuovi strumenti di comunicazione“, ha affermato Chris Perry, Chief Digital Officer di Weber Shandwick. “La nostra partnership con Facebook su questa piattaforma collaborativa arriva in un momento chiave, dato l’interesse crescente dei dipendenti verso strumenti innovati e considerato che la richiesta di evoluzione continua è centrale anche per i nostri clienti.”

Il programma di test sarà portato avanti inizialmente da team di dipendenti di Weber Shandwick di varie sedi nel mondo. L’agenzia pilota sarà formata da gruppi di lavoro con diverse strutture organizzative e diversi flussi di lavoro per capire meglio i vari casi d’uso della piattaforma per i diversi tipi di clienti, così come per l’agenzia stessa. Per determinare la sua facilità d’uso ed efficacia, la squadra raccoglierà insight sull’utilizzo della piattaforma, sulla possibilità di condividere informazioni e sulle modalità di collaborazione.

In questo momento, solo un gruppo molto selezionato di aziende di tutto il mondo può accedere a Facebook at Work; siamo quindi entusiasti di essere tra i primi a poter studiare questo nuovo tool di comunicazione e a poter capire come poterlo sfruttare per i nostri key client e il loro dipendenti” ha dichiarato Adam Clyne head of digital, EMEA, Weber Shandwick. “La collaborazione è una parte fondante della cultura di Weber Shandwick; sarà quindi interessante vedere come la piattaforma rafforzerà il nostro lavoro di squadra, in particolare per quanto riguarda il lavoro via mobile di team che sono realmente globali, cross-practice e cross-office. Circa un quarto della nostra forza lavoro distribuita in sei continenti sta prendendo parte al nostro studio per capire al meglio quanto Facebook at Work può migliorare la collaborazione interna e la comunicazione“.

Essendo una piattaforma mobile, Facebook at Work è una risorsa professionale indipendente e sicura che permette solo ai collaboratori interni di un’azienda di visualizzare le informazioni che sono state pubblicate.

Al lavoro è importante collaborare e condividere le informazioni con le persone giuste“, ha dichiarato Julien Codorniou, director of global platform partnerships, Facebook. “Ognuno cerca i modi più rapidi o più semplici per lavorare insieme e riteniamo che Facebook at Work contribuirà a creare un ambiente di lavoro più produttivo e connesso.”