Weber Shandwick apre in Turchia e Kuwait

lunedì 22 luglio, 2013

Weber Shandwick apre una nuova sede ad Istanbul. Responsabile del business per un mercato turco in forte crescita sarà Seda Yalcin – precedentemente in Grayling – nominata CEO e membro del leadership team EMEA di Weber Shandwick.

Yalcin vanta 10 anni di esperienza nelle relazioni pubbliche in Turchia, dove ha collaborato con FusionTel e a Bruxelles, ricoprendo un ruolo nella Commissione Europea per poi passare a Interel, agenzia specializzata in public affairs.

Nel 2010 è ritornata in Turchia assumendo un ruolo chiave in Grayling, prima come capo practice della divisione Public Affairs, poi ricoprendo una funzione di maggiore responsabilità, occupandosi di clienti consumer marketing, corporate e public affairs.

“Sono entusiasta di far parte del team Weber Shandwick. Grazie alla costante crescita economica, la Turchia offre oggi un grande potenziale di business e numerose opportunità nelle relazioni pubbliche, in particolare nel settore del Public Affairs. Weber Shandwick si affermerà presto anche nel mercato turco come leader nel settore delle PR” ha dichiarato Yalcin

Weber Shandwick apre in Turchia e Kuwait

Weber Shandwick ha inoltre aperto una nuova sede in Kuwait, portando a cinque il numero di uffici in Medio Oriente:  Dubai, Abu Dhabi, Qatar, Egitto e ora Kuwait. A capo dell’agenzia la General Manager Rosie Muhanna, che vanta più di 10 anni di esperienza nella comunicazione e una precedente carriera come creativa negli Stati Uniti e in Medio Oriente. Convita sostenitrice dei servizi alla comunità, nella sua carriera Rosie ha svolto lavori pro bono per Human Rights Watch e per altre realtà locali dedicate all’assistenza.

“Siamo entusiasti di espandere il nostro network EMEA anche in altri mercati in crescita” ha affermato Colin Byrne, CEO EMEA di Weber Shandwick.