Weber Shandwick vince il premio di PRWeek Global Agency of the Year per il quarto anno consecutivo

giovedì 17 mag, 2018
PRWeek

Alla cerimonia dei PRWeek Global Awards 2018 di Londra, Weber Shandwick è stata nominata Global Agency of the Year per il quarto anno consecutivo. Avendo di recente vinto anche il premio di PRWeek Agency of the Year negli Stati Uniti, per il quarto anno di fila, l’agenzia ha stabilito un primato nella storia di entrambi i riconoscimenti. L’agenzia ha inoltre ottenuto altri premi in quattro categorie di campagne, realizzate in collaborazione con i propri clienti. Infine, Gail Heimann, presidente di Weber Shandwick, ha ricevuto un’onorificenza nella categoria Global Agency Professional per il suo impegno di lunga data in termini di innovazione e creatività nel mondo della comunicazione.

“Ogni giorno, in tutto il mondo, i nostri team lavorano in stretta collaborazione per generare un impatto a favore delle organizzazioni e delle comunità”, ha dichiarato Andy Polansky, CEO di Weber Shandwick. “Ricevere stabilmente questo tipo di riconoscimento su scala internazionale riflette la forza del nostro network globale e delle partnership instaurate con i nostri clienti”.

I PRWeek Global Awards celebrano le migliori campagne, le organizzazioni e le persone attive nel mondo della comunicazione a livello internazionale. In collaborazione con i suoi clienti, Weber Shandwick è stata premiata nelle seguenti categorie:

  • La campagna “Honeywell Goes Live to Drive Demand Worldwide“, realizzata con Honeywell Safety & Productivity Solutions, ha vinto nella categoria Global Integration
  • Manyata: #DONTFORGETMOMS” con MSD India ha vinto nella categoria Public Sector
  • Facing Up to Schizophrenia: The Fight for Better Treatment, Support and Acceptance“, lanciata insieme alla Hong Kong Association of Psychosocial Rehabilitation, ha ricevuto un riconoscimento nella categoria Public Sector
  • #TOOCOOLFORPLASTICS” con Iceland Foods ha ricevuto un riconoscimento in Issues & Crisis
  • Youth AG-Summit: Inspiring the Next Generation of Agriculture Leaders, realizzata con Bayer Crop Science, ha vinto nella categoria Global Impact

La menzione di Gail Heimann nella categoria Global Agency Professional è solo l’ultimo riconoscimento di una celebre carriera. Nel 2017, Heimann è stata insignita del premio The Holmes Report’s Individual Achievement Award ed è stata inserita nella Women Worth Watching List del Diversity Journal. Nel 2016, invece, la presidente di Weber Shandwick è stata inserita nella prima Hall of Femme di PRWeek, mentre nel 2015 è stata nominata nell’elenco Innovator 25 di The Holmes Report. Precedentemente era stata premiata come Advertising Age Woman to Watch.

“Quando si tratta di incorporare la creatività in tutto quello che facciamo e di anticipare il cambiamento, Gail è la stella polare di Weber Shandwick”, ha dichiarato Polansky. “La passione di Gail per l’innovazione e la sua fiducia nel potere della comunicazione permeano il nostro lavoro e il nostro business”.

Quello di PRWeek Agency of the Year 2018 è solo uno tra i numerosi riconoscimenti ottenuti dall’agenzia nell’ultimo anno. Weber Shandwick, infatti, è stata anche inserita nella Agency A-List Standout di Ad Age sia nel 2017 che nel 2018 e ha conseguito il premio di Global Agency of the Year di The Holmes Report nel 2017.