Weber Shandwick vince in 10 categorie diverse ai Cannes Lions International Festival of Creativity 2018

mercoledì 27 giugno, 2018

Weber Shandwick, in collaborazione con i propri clienti, ha vinto 16 Leoni al Festival Internazionale della Creatività di Cannes 2018: 3 Leoni d’oro, 4 Leoni d’argento e 9 di bronzo. L’agenzia è stata premiata in più categorie, tra cui Brand Experience & Activation, Creative Data, Direct, Film, Outdoor, Print & Publishing, PR, Radio & Audio e Social & Influencer. Weber Shandwick è stata inoltre l’unica agenzia di PR ad ottenere lo status di “lead agency” nella categoria Mobile.

“Quest’anno siamo andati oltre la categoria PR, dando prova della multi-dimensionalità delle nostre competenze e del nostro lavoro”, ha commentato Gail Heimann, Presidente di Weber Shandwick. “Sono orgogliosa della creatività e del pensiero strategico profusi in ogni campagna realizzata quest’anno. Ringraziamo i nostri clienti, i nostri partner e l’organizzazione Cannes Lions, che ci offre sempre l’opportunità di mostrare l’impatto del nostro lavoro sul business e sul mondo”.

Weber Shandwick è stata premiata per il progetto Bordeaux 2050, realizzato per L’Association des Journalistes Environnementaux e guidato da McCann Paris, e per le campagne First Responders First e Answering the Call, realizzate per Verizon in collaborazione con McCann New York. Altre due campagne, Dilly Dilly e Stand By You, sviluppate per ABInbev in collaborazione con PMK-BNC, sono state premiate con due Leoni.

Durante il Festival, l’azienda e i suoi clienti hanno ricevuto 47 shortlist in 14 categorie.

Weber Shandwick nella giuria del Festival

Al Cannes Lions Festival di quest’anno, quattro executive di Weber Shandwick hanno ricoperto il ruolo di giurati – fra questi Gail Heimann, che ha fatto parte della giuria Titanium in qualità di unico rappresentante del settore PR. Arnaud Pochebonne, General Manager di Weber Shandwick France, Darren Burns, Presidente di Weber Shandwick China, e Valerie Pinto, CEO di Weber Shandwick India, sono stati eletti membri della giuria nella categoria PR. Clicca qui per maggiori informazioni.

L’agenzia è orgogliosa di avere partecipato anche alla Young Lions PR Competition, che dà un’opportunità ai giovani talenti di mettersi alla prova su un palcoscenico internazionale. Jean Paoli, Senior Strategic Planner, e Raphaële Brachet, Consultant, hanno rappresentato Weber Shandwick France conseguendo un Leone d’argento.

Women’s Breakfast

Per l’ottavo anno consecutivo, Interpublic Group ha ospitato la sua annuale Women’s Breakfast per celebrare la leadership delle donne nel business e focalizzarsi sulle questioni centrali che le donne affrontano oggi. La colazione ha visto la partecipazione dell’attivista Gloria Steinem, della fondatrice del movimento #MeToo, Tarana Burke, e di rappresentanti di Amazon, Facebook e del New York Times. Durante l’evento, Gail Heimann ha intervistato Ibtihaj Muhammad, medaglia di bronzo alle Olimpiadi, che ha ispirato la creazione nel 2017 della Barbie campionessa di scherma, realizzata da Mattel, cliente di Weber Shandwick.

Inoltre, Tom Beckman, Global Head of Creative di Weber Shandwick, ha partecipato a un hackathon organizzato da Cannes Lions e Dot Dot Dot, che ha riunito un gruppo di leader creativi in un workshop volto a mostrare nuovi modi in cui i settori dell’advertising e del marketing possono contribuire al benessere sociale. Jenna Young, Executive Creative Director di Weber Shandwick, ha partecipato a una sessione organizzata da Brand Innovators, dove ha discusso dell’incontro fra creatività e tecnologia.